Press "Enter" to skip to content

The cage di Lorella Diamante – recensione libro

The Cage è il romanzo di Lorella Diamante che ha catturato il mio interesse nelle ultime ore, così ho deciso di parlarvene sperando che possa convincervi a leggerlo. Piccolo disclaimer: non sono affiliata all’autrice, l’interesse nella lettura è mio.

Titolo: The Cage

Autore: Lorella Diamante

Editore: Non specificato

Pagine: 322

Prezzo: 11,99 euro

e-book: 1,99 euro

 

Sinossi: Cosa sei disposto a fare per salvare la sua vita?
Pensavo fosse una domanda a cui rispondere, una scelta da fare, e invece è stato l’inizio della fine.
Quando non hai niente, non hai niente da perdere.
Sbagliavo.

Ruan Rocha è un ragazzo molto giovane dal passato tormentato e oscuro  alle poche persone di cui si fida: il suo manager e un ex lottare di arti marziali miste che lo ha accolto nella sua palestra. Proviene dal Brasile, nelle favelas e ha imparato a lottare fin da piccolo. L’ottagono lo ospita come peso welter in uno scenario di lotte e match importanti. In un incontro, il giovane lottatore quasi uccide l’avversario e per insabbiare la situazione viene mandato ad un incontro sociale per imparare a gestire la rabbia. Qui incontra Tyler, reporter, che conosce perfettamente il mondo da cui proviene Ruan, avendo perso il fratello, in circostanze poco chiare. Il fratello di Tyler era un lottatore professionista; si dice che sia morto di overdose ma la versione ufficiale non quadra.

Incuriosito dalla personalità del lottatore, Tyler decide di presentarsi nella palestra dove si allena il ragazzo in una zona malfamata di Los Angeles per scrivere un articolo sui giovani sfortunati che, tolti dalla strada, ora si guadagnano da vivere come lottatori. Il motivo principale per la quale Tyler ha deciso di presentarsi in palestra è l’attrazione che prova nei confronti di Ruan.

Rocha è  omessuale e lo sa, ma lo nasconde perché sta vivendo una tensione interna e una forte confusione sessuale. Non riesce ad ammettere la sua reale natura, così preferisce ingannare se stesso e gli altri, almeno fin quando la maschera non cade per accogliere Tyler nella sua vita.

 

Lorella Diamante scrive bene e credetemi se vi dico che si tratta di un ottimo punto di partenza, soprattutto in romanzi poco pretenziosi come il genere romance. Molte persone mi chiedono perché, di rado, provo  a leggere i romance non amandoli molto. Io non sono contro il romance, ma contro i libri scritti male che vendono solo perché descrivono personaggi iper-sessualizzati e mercificati. Non è assolutamente questo il caso. Anzi, la scrittrice adotta una prosa non comune o banale, curata e con dei dialoghi significativi per la storia. Non ci sono colpi di testa o uccisioni strane, comportamenti impulsivi o altro. E’ un dark romance costruito sulla base di una trama che non viene mai meno. Ruan è un personaggio comprensibile, inserito in un contesto estremamente maschilista e in cui si richiede la presenza dell’uomo forte e combattivo. Tyler invece smorza e dosa il tutto con dolcezza e maturità. The cage descrive una storia d’amore ben costruita, piacevole da leggere e interessante.

 

Voto: 4/5

 

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: